Il soggiorno scolastico sulla neve è un’esperienza scolastica che porta l’istruzione al di fuori dalla classe, porta gli alunni ad imparare in estrema sicurezza. Circondati dalle alte cime delle Marmarole, del Sorapiss e dei Cadini di Misurina, accoccolati a Palus San Marco in Val d’Ansiei, i ragazzi della scuola media di Maerne si sono goduti una gita scolastica fuori dall’ordinario.
Tutto era coperto da una spessa coltre bianca, soffice e delicata, che lo faceva sembrare un mondo fantastico, quasi fosse panna montata.

Con le ciaspe ai piedi e con noi guide a battere la via, come veri esploratori ci siamo avventurati tra i sentieri nei boschi.
Abbiamo invidiato la calda tana e il profondo sonno della marmotta, immaginato le gallerie sotterranee delle arvicole e dei topolini, ritrovato le pigne sgranocchiate dallo scoiattolo e faticato come camosci nella neve fresca, sempre alla ricerca del sentiero più agevole.

Molti sono i particolari che si conosceranno nel soggiorno scolastico sulla neve e nelle gite scolastiche in montagna come quando abbiamo incontrato l’abete bianco maestoso abitante della foresta, l’abete rosso con i suoi rami elastici piegati sotto il peso della neve, larici spogli e faggi in attesa del caldo sole di primavera.

Con passo ormai sicuro, ma volte profondo nella neve appena caduta, abbiamo potuto immaginare la vita di un tempo d’inverno in montagna, e con le fiaccole, nel buio della notte abbiamo percepito un mondo diverso, denso di mistero e forse di paura.
I ragazzi, poi, non si sono lasciati sfuggire momenti di puro divertimento e l’immancabile battaglia a palle di neve ha concluso due giorni intensi e, speriamo, indimenticabili!

Scopri i dettagli del soggiorno in montagna per le scuole: qui